Bilancia, macchina sottovuoto e altri oggetti indispensabili in cucina

Incastrare nei ritmi di vita quotidiani tutti i vari impegni è spesso un’impresa difficile da gestire: il lavoro, gli amici, la famiglia, le cose da sbrigare si accumulano e il tempo è sempre troppo limitato.

L’affanno nel coordinare le diverse attività è una realtà e ci troviamo a chiederci che cosa si potrebbe fare per ottimizzare gli sforzi e arrivare in maniera più agile a fare tutto con meno stress.

La gestione quotidiana può essere di gran lunga più semplice se ci dotiamo di strumenti che possono aiutare nello sviluppo delle diverse attività. La casa può diventare un nemico o una preziosa alleata per la gestione delle diverse sfere della nostra vita: con pochi oggetti possiamo ottenere un grande aiuto in diversi ambiti della nostra vita. Quali sono gli oggetti indispensabili per migliorare la qualità della vita?

1. Macchina sottovuoto

bilancia-sottovuoto

Dotarsi di una macchina sottovuoto è il primo passo per vivere meglio la gestione di spesa e menu settimanale. Andare al supermercato più volte a settimana rappresenta una grande perdita di tempo. Come ci aiuta una macchina sottovuoto in questo?

Grazie all’estrazione dell’ossigeno all’interno di sacchetti e contenitori, gli alimenti si conservano intatti molto più a lungo sia dal punto di vista del sapore che dal punto di vista nutrizionale. Per questo motivo, una macchina per la conservazione sottovuoto rappresenta un ottimo alleato: permette di andare una sola volta alla settimana (o meno!) a fare la spesa e organizzare gli alimenti in sacchetti o contenitori sottovuoto affinché durino di più.

Inoltre, una macchina per la conservazione sottovuoto è un’alleata ideale anche per chi vuole sposare la tecnica del batch cooking: cucinare una sola volta per realizzare diversi pasti per i giorni successivi, in modo da risparmiare tempo anche in cucina. I piatti realizzati durano di più e mantengono tutte le loro proprietà se conservati sottovuoto! Si cucina tutto qualche ora nel weekend e per il resto della settimana molti pasti sono già risolti.

Se vuoi sapere tutto sul sottovuoto, leggi la nostra guida definitiva.

2. Filtro per rubinetto

Un filtro per rubinetto consente di avere acqua libera di sostanze indesiderate a portata di mano in qualsiasi momento della giornata. Applicato direttamente al rubinetto, il filtro permette di ottenere immediatamente acqua filtrata da bere o da usare per cucinare.

In alternativa si può ricorrere alla funzione di acqua non filtrata per svolgere tutte le altre attività che non richiedono la filtrazione (come per esempio la pulizia di casa o il giardinaggio).

quiz laica filtrazione acqua domestica

3. Borraccia filtrante

Dotarsi di un sistema a filtrazione istantanea per uscire di casa è la soluzione ideale per continuare a idratarsi con acqua dal sapore gradevole, riempiendo la borraccia personale da fontanelle o rubinetti pubblici ma avendo sempre a disposizione un’acqua che si filtra nel momento in cui si beve.

In questo modo, possiamo avere sempre a disposizione un’acqua da bere libera da sostanze eventualmente presenti nell’acqua di rete e da residui di cloro, dunque buona al palato.

MYLAICA

Se vuoi conoscere il sistema per la filtrazione domestica dell’acqua ideale per te, scoprilo con il nostro test.

4. Bilancia body composition

Per chi ci tiene alla propria forma fisica, l’ideale è dotarsi di una bilancia body composition che offre molte informazioni in più rispetto al semplice peso corporeo. Le principali bilance body composition infatti calcolano, oltre al peso, la % di massa grassa, la % di acqua, la % di muscolatura scheletrica, il metabolismo basale e l’indice di massa corporea.

Sono tutte informazioni preziose per controllare il proprio stato di salute generale, che si possono monitorare nell’arco del tempo grazie alla possibilità di vedere lo storico dei dati acquisiti per più utenti registrati all’interno dello stesso dispositivo. Ideale per una famiglia che si vuole mantenere in forma!

5. Termocircolatore

bilancia-sottovuoto-2

Per chi, oltre alla praticità, cerca anche di portare in tavola piatti interessanti e realizzati con cura e qualità, dotarsi di un termocircolatore a immersione può essere chiave per ottenere risultati degni dei migliori ristoranti. Un termocircolatore a immersione permette di mantenere stabile la temperatura dell’acqua in modo che i cibi precedentemente riposti sottovuoto vengano cotti a bassa temperatura durante il tempo stabilito.

Il sottovuoto garantisce la conservazione di consistenza, sapore e caratteristiche nutrizionali degli alimenti, mentre la cottura a bassa temperatura esalta le caratteristiche della materia prima. Il risultato è una cottura perfetta e uniforme: i cibi hanno più sapore e conservano maggiormente le loro proprietà nutrizionali. Inoltre, una volta pronto il piatto è già sottovuoto e può quindi essere conservato in frigo, pronto per essere consumato come uno dei pasti dei giorni a seguire. Pratico, ma senza rinunciare al gusto!

scegli il prodotto laica fai il test

Tocca a te, lascia il tuo commento!


Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal blog!