Idee per aromatizzare il sapore dell’acqua

Secondo una recente indagine di Aqua Italia il 52,7% degli italiani non beve acqua del rubinetto. Del 47,3% che le beve sempre o quasi sempre, quasi un terzo ha in casa almeno un sistema di filtrazione dell’acqua.
Il motivo è presto detto: molte persone lamentano che l’acqua del rubinetto abbia un sapore sgradevole a causa del cloro.

Se il sapore di cloro diventa una barriera che ci spinge a bere meno, questo può diventare un problema.
Il consumo quotidiano di acqua è fortemente raccomandato dal momento che una buona idratazione quotidiana apporta numerosi benefici al nostro organismo in funzioni fondamentali come svolgere una corretta digestione o regolare la temperatura corporea.

filtrazione e acque aromatizzate

L’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare¹ raccomanda il consumo di circa 2 litri al giorno per le donne e 3 litri al giorno per gli uomini. Per saperne di più su come idratarsi correttamente leggi il nostro post Idratazione ideale: quanto, come e quando bere acqua.

Per tutte le persone che non riescono a bere un quantitativo consigliato di acqua a causa del suo sapore, La soluzione ideale è quella di filtrare l’acqua per migliorarne il gusto e nel contempo ridurre alcune sostanze indesiderate eventualmente presenti. Un ulteriore accorgimento per chi fatica a bere acqua può essere quello di aromatizzarla attraverso l’infusione di alcuni ingredienti

quante bottiglie di plastica consumi

Migliorare il sapore dell’acqua con la filtrazione

L’acqua del rubinetto deve rispettare una serie di parametri che ne garantiscono la sicurezza e la potabilità. L’acqua del rubinetto, nonostante sia perfettamente sicura e potabile, può contenere dei residui di sostanze indesiderate che ne alterano il sapore, come il cloro. Le principali soluzioni di filtrazione domestica permettono di ridurre le sostanze indesiderate eventualmente presenti nell’acqua di rete migliorando così il gusto dell’acqua del rubinetto.
Tutti i filtri Laica (la cartuccia bi-flux® delle caraffe filtranti, il filtro FAST DISK™ delle bottiglie e della borraccia filtrante, il filtro HYDROSMART™ per il rubinetto) oltre a mantenere i sali minerali utili all’organismo naturalmente presenti nell’acqua di rete, riducono molte sostanze indesiderate eventualmente presenti nell’acqua di rete, tra le quali il cloro migliorando così il sapore dell’acqua.

Aromatizzare l’acqua per darle un sapore particolare

acqua aromatizzata al limone

L’acqua filtrata è una base perfetta per preparare infusi (anche a freddo!) e tisane dal gusto particolare: una valida alternativa al mercato delle acque minerali aromatizzate che portano però alla produzione di migliaia di bottiglie in plastica da smaltire.
Per chi, infatti, ha come obiettivo quello di idratarsi con una bevanda che abbia il sapore di qualche alimento gradito, è possibile ottenere lo stesso risultato attraverso l’infusione delle sostanze preferite. Vediamo insieme alcune ricette.

Acqua aromatizzata zenzero e menta

Ingredienti

  • 1 litro di acqua del rubinetto
  • 50 gr zenzero fresco
  • Menta qb

Pulire la radice dello zenzero e tagliare la polpa a fettine sottili. Lavare e tamponare la menta. Prendere una caraffa o una bottiglia di vetro pulita e riempirla con lo zenzero e qualche ciuffo di menta fresca. Versare all’interno circa 500 ml di acqua filtrata. Lasciare in infusione in frigorifero per almeno una notte in modo che l’acqua acquisisca l’aroma degli ingredienti.

Acqua aromatizzata lamponi e limone

Ingredienti

  • 1 litro di acqua del rubinetto
  • 1 limone non trattato
  • Una manciata di lamponi

Lavare un limone non trattato, prelevare la parte gialla della scorza. Lavare delicatamente i lamponi. Riporre il tutto in una caraffa o in una bottiglia di vetro pulita insieme a un litro di acqua filtrata e far riposare una notte intera.

Acqua aromatizzata mele e cannella

Ingredienti

  • 1 litro di acqua del rubinetto
  • Mezza mela verde
  • Due stecche di cannella

Tagliare a spieghi una mela verde e metterli insieme a 2 stecche di cannella e riempire una caraffa di acqua filtrata lasciando riposare affinché l’acqua ne acquisisca tutti gli aromi.

Scopri il tuo prodotto filtrazione Laica

Bibliografia:
1 - Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare

Tocca a te, lascia il tuo commento!


Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal blog!