Bere bene in ufficio, consigli pratici

Si parla spesso dell’importanza di idratarsi correttamente ogni giorno e quanto questo sia fondamentale per il nostro organismo. Insieme al cibo che introduciamo, infatti, l’acqua è il carburante del nostro corpo: lo protegge, ne regola la temperatura, lo riequilibra in ogni situazione e ci consente così di affrontare ogni sforzo durante le nostre giornate.

Può capitare, però, che in una giornata di lavoro frenetica sia difficile ricordarsi di bere correttamente. Come fare?

Nelle giornate più caotiche tendiamo a scegliere di consumare acqua in bottigliette di plastica, magari comprate nel bar vicino all’ufficio, ma come abbiamo visto questo può avere non poche ripercussioni: da un punto di vista economico bere acqua in bottiglie di plastica ha un costo che, se sommiamo tutti i giorni dell’anno, produce un risultato sul portafogli non indifferente.
Il costo dell’acqua in bottiglie di plastica è superiore all’acqua del rubinetto, questo è un dato di fatto che troppo spesso viene sottovalutato.

consigli pratici per bere bene in ufficio

Da un punto di vista ambientale, sappiamo bene che lo smaltimento di questi prodotti plastici non sempre avviene come dovrebbe e non tutte le bottiglie di plastica possono essere davvero riciclate. Il problema delle microplastiche ha raggiunto livelli allarmanti: dall’inquinamento dei ghiacci, all’inquinamento del miele; da isole galleggianti di rifiuti plastici, alla carne e il pesce che mangiamo che può essere contaminato proprio da questi frammenti.

Infine, non dobbiamo dare meno importanza a questioni come la ricerca di un locale che venda bottiglie di acqua: non tutti gli uffici hanno un bar nelle vicinanze o non sempre è possibile allontanarsi dall’ufficio per impegni lavorativi. Anche se decidessimo di fare scorte di acqua per l’ufficio, dovremmo sempre considerare due punti chiave: come trasportare questa scorta in ufficio (costo, tempo, sforzo) e dove riporla (abbiamo lo spazio sufficiente?).

Ecco allora quattro consigli pratici per bere bene durante le nostre giornate di lavoro, senza fatica, senza stress ed essere così anche più produttivi!

Dotarsi di una borraccia

Ormai quando si parla di sostenibilità ambientale e acqua, la borraccia è un oggetto che emerge in ogni discorso. Ed è giusto così: è comoda, è praticissima, grazie a nuove lavorazioni e materiali sono diventate anche leggerissime e facili da trasportare in una borsa o in bicicletta.

La borraccia è un oggetto indispensabile da portare sempre con noi!
È un trend così in ascesa che ormai molti bar e locali mettono a disposizione rubinetti dedicati per ricaricarle gratuitamente.

Oltre a guardare a forme e colori (ne esistono davvero per tutti i gusti), il nostro consiglio è quello di guardare anche a funzionalità aggiuntive che possano aumentare la qualità dell’acqua e della nostra esperienza di utilizzo.

La nuova borraccia myLAICA, ad esempio, permette di filtrare istantaneamente l’acqua mentre la beviamo.

 

LAICA - EDIT PRINCIPALE_acquista ora

 

Un’innovazione tecnologica che è possibile grazie al filtro FAST DISK™ contenuto nel tappo filtrante che riduce il cloro, ma mantiene i sali minerali naturalmente presenti nell’acqua utili all’organismo.

Questo vuol dire che l’acqua che viene erogata è perfetta per “alimentare” il nostro corpo anche dopo una sessione di allenamento o in una giornata estiva particolarmente calda e che porta il nostro corpo a perdere moltissimi sali minerali.

La borraccia myLAICA può essere ricaricata facilmente con acqua potabile da una fontanella per strada o dalla rete idrica in ufficio: una volta richiusa la borraccia avvitando il tappo, sarà pronta per farci bere acqua dal gusto buono grazie alla filtrazione istantanea. Molto comoda, soprattutto se pensiamo ad una pausa pranzo in ufficio e al fatto che la qualità dell’acqua che beviamo migliora notevolmente le funzioni del metabolismo.

Bere acqua dal gusto buono ricca di sali minerali, ma povera di cloro, è anche una perfetta azione per incrementare la tonicità, la preparazione e l’elasticità dei nostri muscoli in vista di un workout o in una fase di recupero dalla palestra.

quante bottiglie di plastica consumi

Migliorare l’angolo cucina dell’ufficio in un minuto

Sempre più uffici negli anni si sono organizzati per creare all’interno delle proprie superfici una zona che può essere chiamata “angolo cucina”, che talvolta è accostato anche alla zona relax.

Spesso dotati di un microonde e di un piccolo frigorifero, alcuni di questi spazi includono anche un vero e proprio lavello da cucina per sciacquare piatti e posate.

Un’idea per sfruttare al meglio l’acqua a km0 che arriva direttamente dalla rete idrica è quella di installare un pratico e comodo filtro per rubinetto.

Non stiamo parlando necessariamente di filtri ingombranti che vengono installati nella parte inferiore delle cucine e che, per un ufficio, potrebbero influire non poco sul bilancio economico. In commercio esistono anche semplici e pratici filtri che vengono montati sul rubinetto stesso e che consentono di filtrare istantaneamente l’acqua quando lo apriamo. Ci si impiega davvero meno di un minuto per montarli!

Questi filtri per rubinetto migliorano il gusto dell’acqua, riducono il cloro, la durezza e spesso anche altre sostanze indesiderate eventualmente presenti come ruggine, sabbia e microplastiche. Dotati di comodi selezionatori, permettono di decidere quando utilizzare acqua filtrata per riempire un bicchiere o una borraccia e quando, invece, utilizzare la funzione di acqua non filtrata per lavarsi le mani o risciacquare le stoviglie.

Scegliere di bere acqua della rete idrica è una scelta sostenibile a livello economico e ambientale. È una buona abitudine che garantisce risparmio economico, di spazio e di tempo: non dovremo procurarci bottigliette di plastica, non dovremo adibire una zona dell’ufficio per stoccarle e non dovremo preoccuparci del loro smaltimento.

Pausa caffè? E se facessimo una “pausa acqua”?

pausa caffè o pausa acqua

Ormai quasi tutti gli uffici ne sono dotati, ma nel caso il tuo ufficio ne fosse sprovvisto sappi che garantire acqua buona e sicura per i tuoi dipendenti è davvero semplice. I nuovi dispenser sono ormai facilmente adattabili a stile e design moderni e sono anche poco ingombranti.

Questa scelta permette un notevole risparmio sia per l’azienda, sia per i dipendenti che potranno usufruirne anche grazie alla loro borraccia. Quando si parla di aumento della produttività sui luoghi di lavoro, sarebbe opportuno anche ricordarsi che proprio un corretto apporto di acqua favorisce l’aumentare della concentrazione!

Non solo, il classico “boccione” dell’acqua può diventare anche un vero e proprio punto di aggregazione e di convivialità tra colleghi. Uno spazio fisico dell’ufficio dove rinfrescarsi, parlare un po’ ed esporre i propri pensieri con più leggerezza.

Tocca a te, lascia il tuo commento!


Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal blog!